Risorsacittadino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi siamo

RISORSA CITTADINO
Soc. coop sociale onlus




E’ un Agenzia formativa in forma di cooperativa sociale di tipo A, fondata il 4 marzo 2002:

Ente accreditato alla formazione di mediatori civili e commerciali con Provvedimento del Direttore Generale del Ministero della Giustizia del 13 ottobre 2011 ed iscritto al numero 6 dell'Elenco degli Enti abilitati a tenere corsi di formazione di mediatori previsto dall'articolo 17 del Decreto del Ministero della Giustizia del 18 ottobre 2010 n.180.

Ente accreditato per la formazione degli steward negli stadi con nota 555/155/2007/ONMS del 9 novembre 2007 del Ministero  dell'Interno.
 ha la compagine sociale, composta di circa 100 soci, tra cui organismi collettivi  con pluriennale  esperienza di formazione, ha tra i suoi soci non meno di 70 formatori con esperienza di formazione degli adulti in ambiti diversi e 21 docenti accreditati per la formazione e l’aggiornamento di conciliatori societari e mediatori civili e commerciali;

ha formato e aggiornato oltre 3.000 mediatori, di vari ambiti in 10 regioni del paese;
ha formato e forma facilitatori nei gruppi con il corso "Aggiungi un posto ai tavoli";
ha collaborato con i Centri dei Servizi per il Volontariato in Emilia-Romagna ed in altre regioni alla preparazione di interventi formativi e/o progetti formativi;
ha organizzato  la campagna informativa sulle modalità di gestione extragiudiziale delle controversie  dal titolo "Il conflitto come opportunità di sviluppo" attraverso attività di sensibilizzazione di classi di istituti superiori e di quadri dirigenti locali di importanti associazioni di categoria nel contesto della prima settimana nazionale della conciliazione;
ha curato per due anni l’organizzazione e la gestione di master di primo livello per conto dell’Università degli Studi di Siena;
concorre a formare da tre anni  partecipanti a master di secondo livello con Università private;
collabora con altre agenzie formative per la formazione non formale degli adulti con le quali coprogetta  e cogestisce interventi formativi nei temi della gestione pacifica dei conflitti e delle città amiche dei bambini;
ha organizzato il 1° Seminario Nazionale sulle Conciliazioni Consumeristiche ed il 1° Seminario Regionale sulle Conciliazioni Consumeristiche, che ha affrontato temi relativi alle conciliazioni Ania, Telecom, Tim, Poste Italiane, Corecom, CCIAA, Capitalia, Banca Intesa, nonché sui temi della conciliazione transfrontaliera EEJNET;
ha organizzato il 3° Seminario Nazionale sulle Conciliazioni con il patrocinio del Consiglio Nazionale del Notariato;
ha partecipato al progetto "Dialogo Leale" finanziato dalla Provincia di Forlì-Cesena e dalla Regione Emilia-Romagna con attività formative sperimentali per steward;
ha partecipato all'Osservatorio Regionale sulle intemperanze nel mondo del calcio e buone pratiche denominato "Dialogo Leale";
ha gestito, per cinque anni scolastici, un progetto dal titolo "CITTADINI CONSAPEVOLI: RISORSA DI SVILUPPO CIVILE E SOCIALE", per la diffusione nelle scuole medie superiori della Provincia di Forlì - Cesena di  interventi formativi rivolti alle singole classi formando circa 2000 studenti ogni anno scolastico;
coorganizza e gestisce attività per la formazione di mediatori ambientali in diversi centri della Toscana, mediatori sociali, mediatori penali minorili, mediatori familiari;
ha implementato, organizzato e gestisce il progetto divulgativo nazionale per la
   diffusione della cultura della mediazione e il radicamento della mediazione tra pari
   nelle scuole medie superiori di secondo grado INVECE DI  GIUDICARE –
   
PROGETTO PER LA COSTRUZIONE DI UNA RETE DI PERSONE, MEZZI E
   STRUMENTI   PER LA DIFFUSIONE SU LARGA SCALA DELLA CULTURA
   DELLA MEDIAZIONE FINALIZZATA ALLA  CONCILIAZIONE
con il patrocinio
   della Commissione Europea ed il vivo apprezzamento del Ministero
   dell’Istruzione. Il progetto cerca, avvia ed organizza mediatori,
   mediatrici ed insegnanti, formati alla mediazione, verso attività
   divulgative della cultura della mediazione nelle scuole medie superiori di
   secondo grado, organizza e gestisce attività di formazione con
   divulgatori della cultura della mediazione, forma formatori di
    formatori di mediatori tra pari
e formatori di mediatori tra pari in
    oltre 15 Regioni al fine di rendere possibile la diffusione della presenza
    ed il radicamento del servizio di mediazione tra pari nel maggior
    numero possibile di scuole superiori di secondo grado del paese.
      Il dettagliato e dinamico resoconto del numero dei divulgatori della cultura della
      mediazione e la loro distribuzione sul territorio nazionale, il numero e la
      distribuzione dei formatori di formatori di mediatori tra pari, dei formatori di
      mediatori tra pari, degli insegnati, dei genitori e dei ragazzi raggiunti dalle attività
      progettuali e stabilmente visibile sul sito dell’Agenzia.


CINQUE PER MILLE
importo percepito nell’anno 2017

Euro   2.856,01

pubblicazione ai sensi dell’articolo 8 comma 2 del D.Lgs 3 luglio 2017 n. 111




 
Torna ai contenuti | Torna al menu